Matrimonio in Franciacorta • Petali & Bonbons | Eventi e Matrimoni

Petali & Bonbons | Eventi e Matrimoni

matrimonio Franciacorta

Matrimonio in Franciacorta

Un territorio tutto da scoprire, suggestivo e ricco di storia, immerso tra parchi secolari e colline sconfinate.

Tra i filari ed i vigneti, dove nasce il prelibato Franciacorta, l’occhio si perde tra castelli, antichi palazzi e suggestivi monasteri. Impossibile non farsi rapire da tanta bellezza. Ed è proprio percorrrendo la strada del vino di Franciacorta che potrete imbattervi in una delle meravigliose cantine pronte ad ospitare il vostro matrimonio.

Affacciata sulle sponde del lago d’Iseo, la Franciacorta è una delle destinazioni più amate anche dai turisti stranieri che trovano in questo territorio l’ospitalità genuina del luogo e la possibilità di vivere un’esperienza unica.

Ecco perchè dovresti scegliere la Francoacorta per il tuo matrimonio!

Se non avete mai percorso la strada del vino di Franciacorta, vi invito a farlo quanto prima. Qualunque sia la stagione scelta, in un percorso di ben 90 Km, avrete modo di imbattervi in un panorama di innegabile bellezza.

La prima volta che l’ho percorsa l’ho fatto in macchina, seguendo un saliscendi di dolci colline, scorci mozzafiato, lasciandomi rapire dai colori del tramonto che questo territorio regala.

Ricordo di aver scattato un centinaio di foto e di essermi fermata ad ogni piazzola. Scendevo dall’auto ed iniziavo a guardarmi attorno: non c’era angolo che non attirasse la mia attenzione: i filari che scandivano i pendii, i borghi, le cantine e le montagne in lontananza.

E poi il lago d’iseo. Lui, silenzioso, splendente sotto il sole e di un verde brillante. Le montagne che si riflettono, la scia dei lenti traghetti che lo solcano e la suggestiva isola che lo domina.

Che siate intenditori o meno di buon vino, credo che un giro in qiesta meravigliosa terra dobbiate assolutamente farlo.

Un matrimonio in cantina

Le possibilità tra cui scegliere sono davvero molte: castelli, dimore settecentesche, palazzi e cantine. Tutto dipende dal “come immaginate” il vostro matrimonio.

Ami la libertà? Ami il contatto con ala natura? Vorresti una cerimonia intima immersa nel verde ed una atmosfera informale e spontanea che profumi di festa? Bene! Allora sei nel posto giusto, perchè quello di cui parleremo qui oggi è Il matrimonio in Cantina. Ebbene si! Quello che gli spiriti più glamour chiamerebbero un Winery Wedding.

Davvero ci si può sposare in una cantina? Assolutamente si! Ovviamenete valutando attentamente spazi e possibilità, aprendoci all’idea di un evento meno tradizionale, pronti ad abbracciare con spirito diverso un ‘esperienza di matrimonio davvero indimenticabile!

Eccoti allora alcune idee, suggerimenti e piccoli consigli per organizzare al meglio cerimonia e ricevimento.

Non convenzionale

Chi sceglie un matrimonio in cantina sceglie la libertà, ma non solo. Scegliere di sposarsi in una location non convenzionale significa poter organizzare un matrimonio unico e che possa offrire ai proprio ospiti un’ esperienza diversa.

Una cerimonia con vista lago, un aperitivo tra i filari in attesa che il tramonto vi sorprenda? Una romantica cena a lume di candela ed un tour guidato alla scoperta della “barricaia”, dove vengono gelosamente conservate le barrique per l’affinamento del vino. Vi assicuro che anche per chi non conosce l’arte vinicola questo tipo di esperienza è davvero suggestiva.

Alcune cantine negli anni hanno trasformato i loro spazi adattandoli a qualunque tipo di ricevimento. Ristorazione interna o catering poco importa, in qualunque caso avrete la possibilità di personalizzare il vostro matrimonio ed uscire dagli schermi.

Cerimonia in vigna

Pensate ad una cerimonia civile in mezzo ai filari? Meraviglioso immaginare le sedute nell’erba, leggeri drappi appesi e delicatissimi fiori che si confondono tra i filari. Tutto è possibile ma con le giuste valutazioni. Eccovi allora qualche consiglio!

  •  Se avete deciso di sposarvi in un mese estivo come quello di giugno, luglio o agosto tenete sempre presente che le temperature, specialmente nelle ore centrali, possono essere piuttosto alte e scegliere di sposarsi con il sole rovente potrebbe non essere la giusta soluzione. Optate dunque per le prime ore della sera, magari dopo un rinfrescante welcome drink.
  • Valutate bene la logistica: molte zone collinari possono essere bellissime ma devono anche essere facilmente raggiungibili sia dai fornitori/operatori impegnati in quel giorno, che dagli ospiti. Evitare a tutti imbarazzanti e tortuosi percorsi con calzature non adatte, potrebbe essere una gradita cortesia! A tal proposito , se avete scelto una atmosfera assolutamente informale, non dimenticate di comunicate un dress code adeguato. Scegliete, se possibile, uno scorcio ventilato e con una meravigliosa vista lago che incornici lo scambio degli anelli! Beautiful!
  • Ricordatevi sempre che siamo in campagna e il rischio di fastidiosi insetti può diventare un problema (io odio le zanzare)!, dunque assicuratevi una buona disinfestazione. Prevedere dei cestini con un kit d’emergenza, con ventagli e salviettine rinfrescanti potrebbe essere una soluzione molto apprezzata!
  • Luce: valutate il luogo e l’orario della cerimonia possibilmente con il fotografo. Potreste aver scelto il posto più figo dell’universo per poi scoprire che fotograficamente non rende e per di più la luce potrebbe essere un problema! Ricordate che Il tramonto ha dei colori magnifici!
  • Ricordatevi infine il tanto temuto piano B! Se ben pianificato potrebbe diventare una altrettanto suggestiva maniera di celebrare la vostra unione, prevedendolo in un luogo insolito ed intimo nella location stessa.

Tutto ciò premesso , ragazze sognate! Tutto è realizzabile ma se ragionato in maniera pratica e concreta vi toglierà da un sacco di impicci e preoccupazioni il giorno del matrimonio stesso!

Affidarvi e fidatevi di professionisti competenti che, senza perdere di vista il vostro desiderio sapranno indirizzarvi e consigliarvi la scelta migliore.

Ricevimento

Spazio alle idee. Spazio alla fantasia!
L ‘aver scelto una location non convenzionale ti permette di personalizzare il ricevimento. Dall’ aperitivo in vigna, all’ allegro pranzo en plaine air, dalla merenda servita nei cestini da pic nic, alla cena cena placè, la parola d’ordine dovrà essere stupire!

Stupire non con effetti speciali, ma stupire cambiando l’odinaria gestione del tempo in qualcosa di straordinario. Lasciate ampio spazio all’intrattenimento di qualità e prediligete gli spazi aperti ma non dispersivi. Curate i piccoli dettagli, le attenzioni dedicate ai piu piccini ed alle persone più anziane.

Un’ idea per mettere a vostro agio gli ospiti? Fategli trovare ampi cappelli in paglia ed originali ciabattine. Sarà un modo per rendere comoda una lunga giornata, per restituire loro un senso di libertà e fargli assaporare la spontanetià che volete dare al vostro evento.

Un allegro tavolo imperiale illuminato da luci calde e dalla morbida luce delle candele , un sottofondo musicale che lega il vociare le fragorose risate, pietanze leggere e non scontate accompagnate dalle prestigiose bollicine di franciacorta.

Musica itinerante che vi accompagni durante la giornata e soprattutto festa! Date importanza alla musica e ricordate che nessuna festa decolla se non accomopagnata da un open bar che funzioni!